CHI
SIAMO
MISSION
PROGETTI
NEWS &
EVENTI
DIVENTA UN
PATRON
 

 

> PROGETTI > GLI STUDENTI IMPARANO PERCHÉ È IMPORTANTE PER LE PERSONE NON-VEDENTI VEDERE L'ARTE NEI MUSEI VATICANI

 

 

GLI STUDENTI IMPARANO PERCHÉ È IMPORTANTE PER LE PERSONE NON-VEDENTI VEDERE L'ARTE NEI MUSEI VATICANI

Dicembre 2016
di Amy Gallant Sullivan, Dr. David A. Sullivan - sritti di Patrick Harris & Angelina Kemmett - traduzioni di Ludovica Mazzitelli

 

Ripensando ai vostri anni di formazione, vi ricordate il momento che ha cambiato la vostra persona e il vostro punto di vista? Un punto di svolta, che è stato il momento più importante nel passaggio fra l’età dell’adolescenza e la maturità? Secondo voi,come si possono ispirare e motivare i ragazzi di oggi a guardare oltre se stessi per acquisire conoscenze e per fare nuove esperienze?

 

"Sono stata veramente benedetta per aver ricevuto la possibilità di frequentare la Matignon High School, dove è stato possibile vivere una tale 'esperienza'."


Così ha detto Angelina Kemmett, al secondo anno di liceo presso la Matignon High School di Boston, che insieme allo studente del anno di liceo, Patrick Harris, ha avuto l’occasione di effettuare una visita guidata attraverso i Musei Vaticani con un focus speciale sulla mostra multisensoriale per le persone non vedenti. Entrambi gli studenti sono stati premiati, dal loro Istituto - Matignon High School, un istituto cattolico indipendente e co-educativo, presso la città di Cambridge, in Massachusetts - grazie alla loro stesura di un saggio dal titolo «Perché è importante per le persone non vedenti "vedere " l'arte nei Musei Vaticani?». Otto giudici provenienti da tutto il mondo hanno selezionato i due ragazzi, il cui obiettivo sarebbe stato un viaggio, assieme a due accompagnatori, a Roma per vedere i Musei Vaticani.


L'idea di questa iniziativa è nata grazie al Dr. David A. Sullivan della Harvard Medical School e Schepens Eye Research Institute, ex allievo dell’istituto Matignon ed un membro degli Italian & International Patrons of the Arts in the Vatican Museums. Gli obiettivi erano quelli di fornire un’esperienza formativa ai ragazzi del Matignon, di incrementare il prestigio internazionale del Matignon e di aiutare i Patrons a rafforzare le proprie relazioni con le scuole cattoliche. I Patrons italiani e internazionali, ha spiegato Amy Gallant Sullivan, membro attivo dell'Associazione" si sono dedicati alla conservazione e alla trasmissione delle arti, delle antichità e delle sculture dei Musei Vaticani con un focus particolare sul rendere l'arte accessibile a tutti, anche quelle persone affette da disabilità (ad esempio, la cecità) che altrimenti non sarebbe in grado di fruirne".


"Questo viaggio è stato il cambiamento della mia vita", ha detto Harris, "ho appreso come tutte le persone possano “vedere” le opere d’arte dei Musei Vaticani." Uno degli accompagnatori, Susan Lenn Johnson, professoressa di teologia del Matignon, ha dichiarato: "Non avevo mai considerato l'importanza dell'accessibilità delle opere d'arte per le persone non vedenti. Mi sento come se avessi scoperto un modo del tutto nuovo per me di considerare l’arte e le nostre capacità. Posso già riconoscere me stesso che guarda con occhi diversi le molte opere accessibili nella nostra città"


"Questo è stato uno di quei viaggi che ti capitano una volta nella vita", ha detto Christopher Martin, l'altro chaperone e presidedelMatignon. E, soprattutto, ha detto Sullivan, questa iniziativa ha coinvolto siail Matignonsia gli Italian& International Patronsin nuovi progetti: il Matignonsi è impegnato a promuovere l'eccellenza accademica e la formazione dello studente e gliItalian& International Patronssi sono impegnati a riunire tutte le persone che abbianoun amore per l'arte, la storia e il restauro.


Kemmett concluso, "Roma e Città del Vaticano erano assolutamente meravigliose ... ma la parte più importante del viaggio è stata per me quella di essermi avvicinata ancora di più alla mia fede e di aver compreso che, oltre al mio, ci sono tanti altri modi di vedere il mondo. L’arte è meravigliosa. Ti salva la vita e tutti dovrebbero avere la possibilità di conoscerla".

 


 

 

Matignon Visit to the Vatican Museums

 

 

 

 

 

PROGETTI DI ACCESSIBILITA':

Touching Art

Touching Art nei Musei Vaticani

Madonna di Bruges
La Madonna di Bruges di Michelangelo per i non vedenti

Multisensory Tour in the Vatican Musuems Italian Patron Event

Percorso Multisensoriale nei Giardini Vaticani

Italian Vatican Patrons

I Capolavori dei Musei Vaticani “parlano” ai non udenti

Italian Vatican Patrons

I Capolavori dei Musei Vaticani svelati per i non vedenti

 

 

donazione ai Patrons of the Arts nei Musei Vatican

 

 

Home ContattiInformativa Privacy