CHI
SIAMO
MISSION
PROGETTI
NEWS &
EVENTI
DIVENTA UN
PATRON
 

 

>PROGETTI > PERCORSO PLURISENSORIALE NEI GIARDINI VATICANI

 

PERCORSO PLURISENSORIALE NEI GIARDINI VATICANI

 

italian and international patros of the arts event in the Vatican Museums

 

 

giugno 2014 - Durante uno splendido pomeriggio di  metà maggio, i Patrons Italiani & Internazionali si sono riuniti per partecipare ad una serata esclusiva nei Musei Vaticani. I presenti sono intervenuti dall’Italia e da tutto il mondo, arrivando dalla Francia, dalla Spagna, dalla Polonia, dagli Stati Uniti, dall'Argentina e dal Cile.


La serata è iniziata con una visita privata nella Cappella Sistina, dove le Dottoresse Serlupi, Salandri e Cometti hanno illustrato i magnifici capolavori ai presenti. Dopo i preziosi momenti spesi nella famosa cappella del Palazzo Apostolico, gli ospiti hanno goduto di un tour nei verdeggianti giardini Vaticani e imparato a conoscere il nuovo progetto presentato durante la serata e cioè il Tour multi-sensoriale per persone ipovedenti, non vedenti, sordo ciechi, persone sorde, disabili psichici e  visitatori vedenti proprio nei Giardini Vaticani.


Tra gli oratori è stato ascoltato il professor Alessio Conti, un rappresentante cieco che ha spiegato la potenza e l'importanza di tale nostro progetto. Inoltre preziosi sono stati gli interventi di Padre Mark Haydu, direttore internazionale dei Patrons of the Arts nei Musei Vaticani e del dott. Angelo Trocchia, presidente di Unilever Italia, sostenitrice del progetto presentato.


Questo progetto è stato reso possibile grazie al generoso sostegno di Unilever Italia.

 

> vedi le foto tratte dall'Evento

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO - PERCORSO PLURISENSORIALE NEI GIARDINI VATICANI

 

A CHI SI RIVOLGE


Persone ipovedenti, non vedenti, sordo ciechi, persone sorde, disabili psichici e  visitatori vedenti interessati al percorso plurisensoriale. Le persone con disabilità motoria potranno accedere all’Aiuola di Hildegarda.


PREMESSA


 L’idea di un percorso di visita plurisensoriale nei Giardini Vaticani nasce dalla necessità di dare una risposta al desiderio più volte manifestato dai non vedenti, ipovedenti e sordo-ciechi di poter fruire di un luogo così unico e tanto ricco di spiritualità.  


OBIETTIVI

  • Consentire alle persone diversamente abili di conoscere e apprezzare gli edifici, i monumenti e le fontane più rappresentativi dei Giardini Vaticani attraverso la diretta esplorazione tattile e qualora non fosse possibile mediante sussidi didattici appositamente realizzati.
  • Il progetto prevede altresì la possibilità di analizzare ed  individuare da un punto di vista non solo botanico o storico ma anche simbolico-religioso, le piante sia arboree che arbustive più interessanti e le essenze più caratteristiche dei Giardini. Si offrirà ai visitatori un’esperienza in grado di superare gli impedimenti sensoriali con l’intento di stimolare, vedenti e non, in un luogo tanto suggestivo , a servirsi dei sensi vicarianti quali principali interpreti delle suggestioni che li colpiscono e sviluppano la loro capacità immaginativa.

METODOLOGIA

  • Utilizzazione della mappa tattile dei Giardini Vaticani e di schede didattiche in braille e/o nero a caratteri ingranditi per sollecitare la rappresentazione mentale di alberi, edifici e statue.
  • Uso di sistemi didattico-comunicativi quali:

Linguaggi letterari: lettura di brani relativi alle agiografie dei Santi e alle storie di miracoli.   
Linguaggi musicali: ascolto di canti gregoriani (con l’utilizzo di I-Pod ) composti da Hildegarda de Bingen nei pressi dell’aiuola  a lei dedicata.

 

MATERIALE DIDATTICO PREDISPOSTO

  • Mappa tattile termoformata dei Giardini Vaticani con informazioni disponibili in nero e braille. 
  • Schede didattico-scientifiche in braille e nero a caratteri ingranditi arricchite da un commento storico-religioso su alberi, piante e monumenti.   

ATTIVITA’ DIDATTICA PREVISTA

  •  La visita durerà circa due ore e si potrebbe effettuerà il sabato mattina alle ore 10.00 o in altri giorni a richiesta.
  •  Per gruppi di max 5 persone non vedenti con i rispettivi accompagnatori.  
  • Lingue disponibili: Le visite potranno essere effettuate anche in lingua inglese, francese e tedesca.
  • Personale impegnato: 8 operatori didattici SCV specializzati in questa tipologia di visite.
  • Per la persona  disabile e per il relativo accompagnatore il biglietto è gratuito come il servizio di guida.
  • Su richiesta, a pagamento, anche il pubblico normodotato e i bambini potranno fruire dello stesso itinerario plurisensoriale.

 

 

 

Grazie a Padre Mark Haydu che per la sua preziosa guida!


Grazie a Sara Savoldello, Carolina Rea, Romina Cometti e tutti i volontari dell'ufficio Patroni nei Musei Vaticani.


Grazie a don Paolo Nicolini e al direttore Antonio Paolucci per il loro sostegno e per averci concesso di sostenere questo progetto meraviglioso.


Grazie a Isabella Salandri e a Maria Serlupi.


Grazie al Presidente di Unilever Italia Dott Angelo Trocchia e alla Unilever per aver sostenuto tale progetto con passione.


Un ringraziamento speciale a Cristina Poire, senza la quale questo progetto non sarebbe nato.


Grazie a Debora Tramentozzi, una ragazza coraggiosa, non vedente, che ci ha mostrato anni fa quello che dovevamo realizzare con il nostro gruppo, gli Italian & International Patrons of the Arts nei Musei Vaticani. Attraverso i suoi occhi abbiamo visto la nostra missione, cioè quella di rendere l'arte accessibile a tutti.


Grazie infine alla fondatrice del gruppo Amy Gallant Sullivan, alla Presidente Sabrina Zappia e a tutti i nostri soci e ospiti che hanno partecipato e sostenuto questo progetto.

 

 

> vedi le foto tratte dall'Evento

 

PROGETTI DI ACCESSIBILITA':

Touching Art

Touching Art nei Musei Vaticani

Madonna di Bruges
La Madonna di Bruges di Michelangelo per i non vedenti

Multisensory Tour in the Vatican Musuems Italian Patron Event

Percorso Multisensoriale nei Giardini Vaticani

Italian Vatican Patrons

I Capolavori dei Musei Vaticani “parlano” ai non udenti

Italian Vatican Patrons

I Capolavori dei Musei Vaticani svelati per i non vedenti

 

 

donazione ai Patrons of the Arts nei Musei Vatican

 

 

Home ContattiInformativa Privacy